Benvenuti in Economia5stelle.it gruppo di coordinamento e discussione NON UFFICIALE libera e democratica iniziativa di attivisti del Movimento 5 Stelle
Registrati
icona fb
icona Twitter
icona Youtube
icona Rss

"La difficoltà non sta nelle idee nuove, ma nell'emancipazione da quelle vecchie" John Maynard Keynes

Introduzione 5 SCENARI di Economia5Stelle

| Autore: : | Categoria: Comunicazioni Importanti, contributi Attivisti | Commenti: 0

copertina-5-SCENARI

E’ ormai qualche anno che gli italiani convivono con tre nuovi “amici”:

  • la Crisi,
  • lo Spread,
  • le Riforme chieste dai Mercati.

Da semplici conoscenti sono diventati compagni inseparabili della vita di ogni bravo cittadino, accompagnandolo in radio mentre va a lavorare, a pranzo e cena durante i pasti e dopo cena in quei simpaticissimi “salotti buoni” della politica che sono (quasi tutti) i talk show serali.

Ma gli italiani conoscono davvero questi personaggi? E i conoscenti che ce li hanno presentati (politici, media e “tecnici” economici) hanno davvero raccontato tutto su di loro?
No perché all’ennesimo trimestre in cui ci dicono che “la crescita arriverà il prossimo trimestre” i cittadini cominciano a pensare che queste promesse forse non sono basate su alcun modello economico-matematico. E se lo sono, probabilmente saranno basate su quello sbagliato, perché non si può sbagliare sempre e per sempre.

Eppure la maggior parte dei media tradizionali non si interessa minimamente di indagare su queste continue previsioni errate, continuano a propugnarci con nonchalance le solite ricette: “più Europa e più Mercato e il prossimo semestre saremo fuori dalla crisi”. Anzi, c’è da registrare che più un programma/giornale è “autorevole” e meno domande si pone su questa questione. Per trovare qualche informazione “controcorrente” occorre leggere le testate minori o guardare qualche programma in seconda o terza serata.

Il presente lavoro nasce proprio per cercare di rompere il velo d’omertà che l’informazione italiana ha posto sulla questione euro, questione al centro del dibattito politico in molti paesi europei con un’informazione “diversamente libera” rispetto alla nostra.

Come specificato non è nostra intenzione indicare un programma economico completo o proporre la Soluzione Giusta per uscire la crisi, voliamo molto più basso, abbiamo semplicemente provato a fare quelle analisi che i media e i politici italiani non fanno. Sono quindi discussi cinque potenziali evoluzioni dell’economia italiana, basandoci su analisi e articoli di economisti di ben altro spessore accademico rispetto ai semplici cittadini che hanno redatto questo documento.

Il fine ultimo del presente lavoro è far capire che, contrariamente a quanto vi vogliono far credere, in economia non esistono dogmi, esistono decisioni politiche che implementano alcune teorie. E di teorie ce ne sono tante, alcune che giungono a conclusioni opposte rispetto ad altre.

Ma soprattutto fare politica economica è diverso dal rispettare regole contabili. Uno Stato “buono” non è quello che chiude con l’avanzo il bilancio, ma quello che è in grado di garantire il benessere, la sicurezza e la felicità ai suoi cittadini.

Tutto il resto è propaganda.

DOVE TROVARLO

Ecco i link alla versione pdf del documento:

AVVERTENZE: Il presente lavoro non è adatto a chi non ha una preparazione macroeconomica di livello base.

Per un’infarinatura di base di economia si consiglia di documetarsi attraverso il KIT “L’economia spiegata facile” o sul nostro canale youtube con i video per principianti.

 

Condividi l'articolo tramite social network >>

Lascia un Commento

PER UN ECONOMIA ETICA E DI PIENA OCCUPAZIONE

INTRODUZIONE:

. Leggi il Manifesto del gruppo
. Leggi il documento base: Economia 101 stelle